Brillano le idee “verdi” per migliorare l’efficienza delle energie alternative

RIMINI – Con la cerimonia di premiazione dei vincitori del concorso “Laboratorio delle Idee”, promosso da Multiutility SpA in collaborazione con Officine Italiane Innovazione, si è conclusa a Rimini la manifestazione KeyEnergy, che ha posto sotto i riflettori le innovazioni e i progetti per rendere sempre più efficiente la gestione energetica nel mondo delle imprese. Tre le idee innovative premiate dal comitato scientifico della Fondazione Ambiente Pulito. Al primo posto si è classificato il progetto presentato da Luigi Maldera, amministratore delegato di de3lla società pugliese MBL Solution, che ha ideato un modulo fotovoltaico innovativo con incapsulamento senza Eva.  Grazie alla particolare tecnica costruttiva, il modulo garantisce una lunga durata e un’elevata resistenza in condizioni estreme, trovando quindi interessanti applicazioni in regioni, come il Medio Oriente e l’Africa, dove le temperature sono molto elevate. Secondo classificato il torinese Arcangelo Massafra, con l’idea Wind Ball per la produzione di energia eolica. Al terzo posto lo studio bresciano Piccinini Raoul, con il progetto di produzione di energia da moto ondoso.

Previous Story

CDO: accordi con BacktoWork24 e Promos per aiutare lo sviluppo delle pmi

Next Story

All’ombra dell’abbazia di Morimondo si produce l’unica birra agricola italiana

Latest from Green Economy