Con le punte speciali a carotare si producono le gole frontali più complesse

FINO MORNASCO – «Oggi è possibile risparmiare fino al 30% sui costi di produzione. Come? Ottimizzando l’attività delle macchine utensili e dotandole di tools speciali che ne consentono un impiego più efficiente e produttivo»: Antonella Mazzoccato, socia della C.R.M. di Mazzoccato & Figli, piccola realtà produttiva del comasco che progetta e produce utensili speciali per lavorazioni ad asportazione di truciolo, spiega così il know how e quindi il successo di un’azienda votata a risolvere i problemi delle imprese meccaniche. «Per noi innovare vuol dire affiancare il cliente e privilegiare il lato tecnico sempre e comunque». Un esempio? «Un nostro cliente del settore petrolchimico doveva gestire la lavorazione di una gola frontale particolare. In genere, se è possibile adottare una modalità standard, la punta a carotare è la soluzione migliore. In un’unica passata si riesce a ottenere la gola finita. Dove sussistono però dei vincoli dovuti alla rigidità del tornio o del centro di lavoro, oppure al materiale da lavorare, per l’esecuzione di gole di una certa dimensione si possono usare punte dedicate. Molto importante è in questo caso la quantità di lubrorefrigerante che si riesce a portare in zona di lavoro». In che modo l’ufficio tecnico di C.R.M. ha risolto il problema? «Sviluppando una punta speciale utilizzata sia per sgrossare sia per finire, eliminando così un costoso  cambio utensile. Dietro l’apparente semplicità c’è la complessità di dimensioni particolari e totalmente dedicate allo specifico processo produttivo. Ciò ha consentito al nostro cliente – un’azienda meccanica in continua ascesa sul mercato europeo – di operare su misure ragguardevoli per la produzione di diverse gole frontali: una zona di lavoro fino a 200 millimetri di diametro massimo, larghezza di taglio radiale di 30 millimetri e profondità di lavoro di 150 millimetri», spiega la Mazzoccato. Che conferma così la particolare vocazione della sua azienda a porsi quale partner tecnico molto affidabile e creativo, per aziende che operano anche ben oltre i confini nazionali.

Previous Story

Dopo 50 anni ancora leader in Europa la macchina italiana di movimento terra

Next Story

Tutta l'aria compressa che serve per dare “respiro” all'industria

Latest from Innovazioni & Start up