CONFARTIGIANATO: All’Italian Makers Village i buyer esteri “trattano” meccanica, alimentare e arredo

MILANO – Italian Makers Village – il fuori Expo organizzato per sei mesi da Confartigianato a Milano, in via Tortona 32 – è anche teatro di numerose missioni di incoming, in cui le imprese, lombarde e non solo, hanno l’opportunità di incontrare buyers del loro settore provenienti da tutto il mondo. Nelle ultime settimane si sono infatti tenuti ben cinque incontri che hanno avuto per protagoniste le imprese associate a Confartigianato: «Si tratta di un’opportunità molto concreta per allargare i confini della propria impresa, intessendo relazioni con buyers internazionali che possono dare il via alla penetrazione di un nuovo mercato», spiega Eugenio Massetti, presidente di Confartigianato Lombardia. Lo conferma il grande interesse suscitato da queste iniziative tra le nostre imprese. Ad esempio il progetto associativo nazionale “Expo-rt” ha messo in campo numeri davvero significativi: 12 missioni incoming con 24 tappe sul territorio e presso il Fuori Expo, 300 visite aziendali, 120 buyers internazionali, 2.700 incontri B2B e 900 imprese target». I primi tre incontri previsti dal progetto “Expo-rt” si sono tenuti presso l’Italian Makers Village tra il 21 maggio e l’11 giugno scorsi, e hanno riguardato i settori della meccanica, agroalimentare e arredo.  55 le imprese di Confartigianato coinvolte, e 30 i buyers che vi hanno preso parte, provenienti da Russia, Svezia, Finlandia, Romania, Polonia, Belgio, Olanda, Germania, Armenia, Uzbekistan e Georgia. Ciascuna missione del progetto è articolata in quattro giornate, di cui due con visite sui territori e nei distretti produttivi italiani, che prevedono incontri b2b e visite in aziende, e due a Milano, con una visita a Expo 2015 e incontri b2b presso l’italia Makers Village. Expo-rt è finanziato con i fondi del Programma promozionale dell’Agenzia Ice e organizzato da Confartigianato nazionale con il supporto delle associazioni territoriali di Confartigianato. Inoltre, lo scorso 29 maggio Confartigianato Lombardia ha organizzato un b2b dedicato al settore dell’arredo e contract, con buyers sudafricani, e, l’8 giugno, un appuntamento di networking per le imprese agroalimentari, con il duplice obiettivo di approfondire le dinamiche del mercato in Estremo Oriente e di incontrare le imprese cinesi interessate. Altri incontri di networking sono in programma nei prossimi mesi, fino alla conclusione di Expo 2015.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*