Funziona il matching tra le pmi e i manager che investono risorse e competenze

MILANO – C’è l’azienda produttrice di marmi e graniti, con un fatturato di 3,4 milioni di euro, che ha acquisito le competenze di un direttore amministrativo  e la sua disponibilità a investire 200mila euro. E c’è la società specializzata nella produzione di impianti di cogenerazione per energie rinnovabili, con 2,5 milioni di euro di ricavi, che ha trovato un professionista esperto in sales & marketing disposto a portare contatti e un investimento di 225mila euro. Sono già diverse decine gli accordi andati a buon fine tra manager e piccole e medie imprese, nell’ambito delle azioni di matching favorite da BacktoWork24, l’innovativo sistema costituito dall’imprenditore milanese Carlo Bassi che, attraverso la raccolta di candidature riservate di manager, aziende e investitori, permette di far incontrare piccole e micro aziende, che necessitano risorse finanziarie e competenze manageriali, con dirigenti e quadri che vogliono rilanciarsi nel mondo del lavoro investendo risorse personali e professionalità. Oltre a manager e aziende, tra gli iscritti al network – entrato dal 2013 nell’orbita del Gruppo Sole 24 ORE – figurano anche imprenditori e operatori finanziari interessati a investire in società selezionate e con un grande patrimonio di know how. «In sei mesi di attività il nostro portale web ha raccolto l’iscrizione di 1.400 aziende e di oltre 1.700 manager/investitori con 280 milioni di euro di risorse private potenzialmente disponibili», spiega Bassi, secondo il quale BacktoWork24 risponde efficacemente a tre obiettivi: sostenere lo sviluppo delle piccole imprese che vengono ignorate dal sistema creditizio e soffrono di un deficit di managerialità; rendere produttivo il risparmio privato delle famiglie italiane, immobilizzato in patrimoni immobiliari e risparmi gestiti dalle banche; aiutare le decine di migliaia di lavoratori maturi ed esperti espulsi dal mercato del lavoro. Il meccanismo è semplice: entrando nel portale di BacktoWork24 ogni potenziale candidato (azienda, imprenditore, manager o investitore) può compilare una breve scheda di presentazione della propria attività e delle proprie richieste, dopo aver letto il regolamento e autorizzato il trattamento dei dati. Una volta verificata la giusta corrispondenza tra le richieste delle aziende e quelle di possibili manager/investitori, lo staff di BacktoWork24 selezionerà individualmente le une e gli altri per un primo colloquio di approfondimento e l’eventuale sottoscrizione del mandato di incarico. Ai piccoli imprenditori il sistema BacktoWork24, oltre alla selezione di competenze professionali necessarie e di disponibilità d’investimento, garantisce anche servizi complementari, che vanno dalla finanza agevolata all’advisory creditizio, dalle analisi di mercato ai piani di internazionalizzazione, fino alla ricerca di investitori istituzionali o alla gestione delle pratiche di accesso al fondo di garanzia pubblico per le pmi.

 

Per informazioni: info@backtowork.it, tel. 02.30224083-82esto indirizzo email è protetto dagli spambots. E’ necessario abilitare JavaScript per vederlo.


 

Previous Story

Dalle scarpe alle auto: si diversifica per restare “attaccati” al mercato

Next Story

Il calcestruzzo decorativo trevigiano piace al colosso svizzero dell’edilizia

Latest from Capitali umani