In Svizzera cresce l’export italiano e le opportunità per le nostre pmi

ZURIGO – Secondo i dati rilasciati dal Dipartimento federale degli affari esteri svizzero, nel 2011 la Svizzera ha importato dall’Italia una quota pari a 19,1 miliardi di franchi, registrando un aumento del 2,4% rispetto alle quote all’anno precedente. Viceversa l’Italia, dal 2004, rappresenta il secondo partner commerciale per la Svizzera, dopo la Germania, con una quota di commercio estero pari al 9% sul totale e una bilancia commerciale che presenta regolarmente un’eccedenza, che nel 2010 era pari a 2’758 milioni di franchi. ?In un momento di difficoltà per il nostro mercato la Svizzera tiene banco ed è vista da molti imprenditori ancora come la terra promessa in cui sviluppare il proprio business o trovare partner interessati a investire nel nostro Paese. Sulla scia dei dati e delle nuove necessità delle imprese, Swiss Business Group e Assoii Suisse (l’associazione degli imprenditori svizzeri) hanno organizzato per il prossimo 15 novembre Start2Match (www.start2match.com) il secondo appuntamento di matching internazionale, a place to be per tutti coloro che cercano opportunità oltre confine. Forti del successo della prima edizione che si è tenuta lo scorso maggio a Lugano e che ha visto la partecipazione di 120 espositori e oltre un migliaio di visitatori in due giorni, gli organizzatori hanno deciso di rendere l’evento itinerante. Questa volta infatti l’appuntamento si terrà a Dietikon, nel Canton Zurigo. «Zurigo è una piazza importante, non solo all’interno del panorama economico svizzero, ma anche di quello europeo», afferma Fernando Catalano, presidente di Assoii Suisse. «Il Cantone di Zurigo rappresenta un canale di sviluppo importante per tutte le aziende e gli imprenditori alla ricerca di nuove realtà ed opportunità di business». L’evento Start2Match, grazie all’integrazione con Start2Business, il corporate business network di Swiss Business Group, è strutturato per combinare i tradizionali meeting face-to-face con moderni strumenti di comunicazione on line. La piattaforma dedicata all’evento, www.start2match.com, ospita un luogo virtuale dove gli incontri tra le aziende avvengono in maniera continua, anche al di fuori dell’evento stesso.? «Matching Senza Fine: è questo il motto di Start2Match», spiega il presidente di Swiss Business Group, Vincenzo Caci. «Abbiamo voluto creare un’idea di evento che permetta alle aziende di incontrarsi sia in un luogo fisico sia in un ambito virtuale, grazie alla piattaforma web dedicata». Numerose le adesioni da parte di aziende italiane, svizzere ed europee all’evento, le quali incontreranno un set di visitatori selezionato e orientato allo sviluppo del business, e avranno la possibilità di presentarsi all’interno di uno spazio espositivo ad hoc. ?Accanto agli incontri b2b è stato strutturato un ricco programma di workshop in modo da approfondire con i partecipanti tematiche relative allo sviluppo di relazioni e attività di business, nonché a percorsi, strumenti e opportunità di internazionalizzazione. La giornata si concluderà con un aperitivo di networking tra tutti i partecipanti, volto a favorire un ulteriore consolidamento dei contatti intrapresi.

Previous Story

Arriva l’energia solare per produrre i veicoli del “freddo”

Next Story

La leader dei tappi di sughero rinnova gli impianti e aumenta la produzione del 30%