In vent’anni l’export italiano in Europa è cresciuto di 180 miliardi di euro

L’Europa ha portato 180 miliardi di euro in più alle imprese italiane che esportano: in vent’anni l’export verso l’Europa è triplicato passando da quasi 80 a 261 miliardi di euro (+225,8%), per un peso pari al 69,3% delle esportazioni italiane mondiali. Si attesta attorno ai 376miliardi di euro il valore dei prodotti che l’Italia ha esportato nel mondo nel2011, in crescita del 247% dal 1991. Tedeschi primi clienti? assoluti, seguiti da francesi e svizzeri. Nuovi clienti europei i romeni con una crescita del 3.513,7% in vent’anni. Altro nuovo mercato quello della Cambogia che per crescita ventennale supera l’India con un +14.704%. Tra i paesi emergenti si affaccia anche il Vietnam che incrementa la richiesta di merce italiana del +7.047,5% dal 1991. L’export nel 2011 supera i 375 miliardi di euro,registrando un +11,4% rispetto al 2010. Crescono in percentuale soprattutto l’America Centromeridionale (+27,3%), i Paesi europei extra U.E. (+23,3%), l’Africa non mediterranea (+17,9%) e l’Asia Orientale (17,1%). Emerge da un’elaborazione della Camera di commercio di Milano su dati Istat relativi al quarto trimestre 2011, 2010 e 1991.

Previous Story

Una nuova generazione di ventilatori industriali a basso consumo

Next Story

Shoe Report 2012: i calzaturifici mandano segnali di salute e propongono alleanze alla finanza

Latest from Ufficio studi