La trasmissione di energia elettrica in Russia parla sempre più bergamasco

GRASSOBBIO – Già presente in Russia e nei Paesi dell’ex Unione Sovietica da più di 15 anni, il gruppo bergamasco Tesmec, tra i principali player mondiali nel campo delle infrastrutture integrate per il trasporto di energia elettrica, dati e materiali, ha siglato un’intesa di sviluppo tecnico-scientifica in materia di tecnologie di costruzione e esercizio di linee aeree compatte nel settore energetico con OAO Rosseti, l’unico operatore in Russia nel settore della trasmissione di energia elettrica. La partnership strategica e di collaborazione a lungo termine tra i due gruppi riguarderà lo sviluppo e l’introduzione sia delle tecnologie delle linee elettriche compatte per aumentare l’efficienza e diminuire le perdite di trasmissione di energia, sia della tecnologia applicata ai lavori sulla linea per aumentarne il volume di quelli eseguibili sotto tensione, oltre che per implementare la sicurezza del personale di servizio coinvolto. L’intesa costituisce, quindi, un’ulteriore conferma della validità della strategia di crescita attuata dal gruppo Tesmec nel corso degli ultimi anni, basata su innovazione, internazionalizzazione e integrazione, quali fattori chiave di successo per competere al meglio nel mercato globale, oltre che un riconoscimento della leadership del gruppo nel campo della costruzione e dell’efficientamento delle linee elettriche. Con l’obiettivo di consolidare la propria presenza nell’area russa, nel novembre 2011 Tesmec aveva costituito la società OOO Tesmec RUS, con sede a Mosca, attiva nella promozione, nella vendita di macchinari, attrezzature e soluzioni integrate, oltre che nell’assistenza tecnica in garanzia e post-garanzia, nell’esecuzione di training del personale dei clienti e in avviamenti. Inoltre, la società può contare su un deposito di merce pronta e su un centro di assistenza tecnica.

Previous Story

ISTAT: anche in dicembre sale l'indice di fiducia delle imprese edili e manifatturiere

Next Story

CCIAA MONZA: il volto dell'artigianato cambia con la “carica” dei makers innovativi

Latest from Mercati esteri