L’automazione e la robotica protagonisti al Future Food District

SESTO SAN GIOVANNI – ABB, gruppo leader nelle tecnologie per l’energia e l’automazione, ha annunciato la sua partecipazione in qualità di sponsor ufficiale per l’automazione e la robotica all’Expo 2015 di Milano, l’Esposizione Universale vetrina delle conquiste tecnologiche e culturali da tutto il mondo. All’interno del “Supermercato del Futuro” nel Future Food District, i robot ABB potranno interagire con i visitatori che selezioneranno i prodotti basandosi su informazioni relative alla loro origine, storia e caratteristiche. Il Future Food District dimostrerà come la tecnologia stia permettendo l’evoluzione di una catena alimentare etica, incontrando i bisogni di una nuova generazione di clienti che chiedono processi produttivi tracciabili e sostenibili, in grado di semplificarci la vita. «La nostra partecipazione a Expo 2015 testimonia il nostro forte impegno rivolto alle catene del valore del cibo e delle bevande a livello globale in termini di qualità e sicurezza», ha dichiarato Mario Corsi, managing director di ABB in Italia. ABB vanta una lunga storia di successo nel campo delle soluzioni per l’automazione in diversi settori dell’industria alimentare, come quello dei prodotti lattiero-caseari, dell’olio, del grano, della carne, del pollame e del pesce, nonché dello zucchero. La società ha una base installata di oltre 200mila robot industriali nel mondo, tra cui robot per la manipolazione di precisione e applicazioni di posizionamento richieste da diversi settori, anche nel campo alimentare e delle bevande. Inoltre, quest’anno, con l’introduzione di Yumi, il robot collaborativo a due bracci, ABB spalanca nuove opportunità per una vera e propria interazione tra persone e robot che lavorano insieme in sicurezza sugli stessi compiti. Il “Supermercato del Futuro” al Future Food District, dove i robot ABB saranno esposti, è una delle aree tematiche dell’Expo. Il Future Food District è stato realizzato dallo studio Carlo Ratti Associati in collaborazione con Coop.

Previous Story

Un patto per la formazione e il lavoro tra Assofrigoristi e il Cfp modello

Next Story

ISTAT: vola il surplus commerciale estero, a quota 42,9 miliardi nel 2014

Latest from Protagonisti