Nei “campi di idee” tedeschi si semina l’alimentazione sostenibile del futuro

MILANO – Il coro degli alunni della German School di Milano e il sound jazz del cantante Roger Cicero e del pianista Maik Schott, hanno accompagnato con ritmi coinvolgenti il National Day della Germania. Ad accogliere la delegazione tedesca, guidata da Iris Gleicke, Segretario di Stato parlamentare presso il ministro federale per l’Economia e l’Energia, il Commissario generale di Expo 2015 Bruno Pasquino. Presente anche il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei ministri con delega agli Affari Europei, Sandro Gozzi. «La presenza della Germania all’Esposizione universale rinsalda ulteriormente il legame con il nostro Paese», ha dichiarato Gozzi. «Entrambe le nazioni partecipano a Expo Milano 2015 per continuare, in questo luogo di cooperazione e di solidarietà, la sfida comune per un mondo più giusto e sostenibile, valori ben sintetizzati nella Carta di Milano». «La partecipazione della Germania all’evento espositivo – ha spiegato Iris Gleicke – rappresenta un importante contributo alla percezione dello stile di vita tedesco nel mondo. Il Padiglione Fields of ideas, contrassegnato dal motto Be Active, vuole essere il nostro contributo concreto alla sfida globale sul diritto al cibo e sull’alimentazione sostenibile. I nostri “campi di idee” dovranno continuare ad essere attivi anche in futuro». Conclusa la cerimonia istituzionale, lo spettacolo degli alunni della German School e del jazzista Roger Cicero, al quale ha partecipato anche il Commissario unico Giuseppe Sala. Successivamente la delegazione tedesca, in parata lungo il Decumano, ha raggiunto il Padiglione Germania per la visita, quindi tappa a Palazzo Italia, con il tradizionale pranzo ufficiale. La giornata tedesca prosegue presso il Padiglione con la proiezione del film “25 years of German Reunion”, giochi, spettacoli e concerti live, il Coro della Scuola tedesca di Milano e il DJ set – chillout music.

Previous Story

CASTALDO: punti di forza e minacce del fare impresa? e start up

Next Story

Dalle pampas tango, percussionisti e il goloso dulce de leche

Latest from Protagonisti