Si può sognare la California e conquistare gli Usa con un prodotto innovativo

MILANO – Avete un’idea o un prodotto innovativo che potrebbe rivoluzionare il mercato in settori come la green economy, la tecnologia industriale, il web, il biomedicale o l’alimentazione? Allora avete tempo fino al 15 giugno per iscrivere la vostra azienda alla prima edizione di «The Sierra Nevada Innovation Challenge”, un concorso internazionale organizzato da Innovate North State, partnership tra soggetti pubblici e privati della California. Il concorso è rivolto ad aziende che si sfideranno giovedì 21 giugno per aggiudicarsi il Globie Award (Growth-oriented locally-owned business run by an innovative entrepreneur) per il prodotto più innovativo dell’anno. La sfida è stata lanciata con diversi obiettivi: mettere in luce e valorizzare aziende già esistenti che si trovano in aree al di fuori dei grandi bacini industriali, pertanto svantaggiate rispetto ad altre che si trovano in aree tradizionalmente vocate all’industria; offrire a imprese appena nate l’opportunità di farsi conoscere e apprezzare per le loro innovazioni; stimolare la crescita economica di aree particolarmente svantaggiate, afflitte da disoccupazione, povertà, mancanza di investimenti, creando innovazione, crescita e lavoro. L’evento rappresenta un’occasione unica in cui investitori, potenziali clienti, policymaker, istituzioni, professionisti ed esperti di commercio internazionale possono conoscere e cogliere le potenzialità di innovazione offerte da aziende piccole e poco conosciute, ma che offrono risorse e potenzialità straordinarie. Sei le categorie di partecipazione: Tecnologie per ambiente e inquinamento, Prodotti sanitari e medicali, Agricoltura e alimentazione sostenibili, Web & IT, Industria & High Tech, Prodotti di consumo. La competizione prevede che i finalisti espongano in 6 minuti una presentazione convincente del loro progetto da cui si evinca perché il loro prodotto cambierà il mondo, un settore industriale, l’ambiente o la vita delle persone in maniera significativa. Le aziende partecipanti al concorso avranno la possibilità di confrontarsi con professionisti di rilievo del settore industriale, tra cui Pamala Temple, fondatrice di A Place for Mom, la più grande piattaforma statunitense di servizi rivolti agli anziani; Christian Friedland, fondatore di Build.com, il più grande negozio on line di prodotti per la casa; Ken Grossman di Sierra Nevada Brewery, il sesto birrificio del mercato Usa e leader per l’implementazione di tecnologie verdi; Victor Hwang, imprenditore e autore del rivoluzionario volume “The Rainforest: the secret to building the next Silicon Valley”, che propone una nuova radicale teoria per spiegare la natura degli ecosistemi innovativi: network umani che generano creatività e produzioni straordinari che essi chiamano “rainforests”. La giuria è composta da oltre 40 membri che includono investitori, imprenditori, rappresentanti dei media e professori universitari.?Per adesioni e informazioni: http://www.innovate-northstate.com/innovation-challenge/, oppure inviare email all’ufficio italiano del premio: press@bt-media.net.

Previous Story

Accordo con la taiwanese FFG per la leader piacentina delle macchine utensili

Next Story

Cosa chiedono le imprese per ripartire: deroghe normative e snellezza burocratica