Con i nuovi modelli brevettati il bagno mobile è sempre più ecologico

CERTALDO  – Dal cilindro di Sebach continuano a uscire importanti novità. L’azienda toscana – che ha rivoluzionato il settore dei bagni mobili facendoli diventare oggetto di arredo urbano, protagonisti di cantieri, vie, festival, eventi, concerti, grandi manifestazioni in tutta Italia – ha presentato tre nuovi modelli: All-in-one, Top San® No Touch 2.0 e Tanica Estraibile. L’All-in-one è il frutto di uno studio che permette di comporre una struttura modulare formata da diverse cabine (ad esempio bagno più doccia, doccia più spogliatoio, ecc…), a seconda delle esigenze e tipologie di servizio. Le destinazioni possono essere diverse, ma è il settore dell’agricoltura che può avere il maggior numero di impieghi, con la possibilità di utilizzo durante la raccolta della frutta, nelle semine e molto altro ancora. Il Top San® No Touch 2.0 è l’innovativo bagno mobile che combina il dispositivo brevettato di pulizia a ogni utilizzo a nastro rotante in acciaio inox con il sistema di azionamento a pedale, grazie al quale si potenziano le performance in termini igienici, pratici e di risparmio idrico. Ulteriore elemento distintivo è rappresentato dall’essere un bagno ad “acqua pulita”, cioè dotato di un serbatoio di acqua pulita che viene utilizzata per pulire il wc – l’acqua viene “mixata” con il prodotto di pulizia adeguato – garantendo un maggior livello di igienizzazione. Infine la Tanica Estraibile by Sebach permette di soddisfare un’esigenza primaria in luoghi difficilmente raggiungibili, con la tanica estraibile che, grazie alle maniglie laterali, può essere facilmente estratta, pulita e riposizionata nella cabina. Questi bagni, che seguono la normativa Uni-En-16194, si basano sui principi legati al totale rispetto ambientale, riconosciuti anche dalla Carta dei principi per la sostenibilità ambientale e dall’Epd (Environmental Product Declaration), ai quali Sebach è completamente conforme. Presente in tutta Italia fin dal 1986, l’azienda di Certaldo, coordinata dalla holding Ylda Group Spa, vanta oggi una rete di oltre 80 concessionari e più di 1.000 punti noleggio, movimentando oltre 25mila bagni al giorno. Dal 2011 è presente con Sebach France sul mercato transalpino, con l’obiettivo di replicare il modello di successo italiano.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*