I francesi lasciano: torna l’insegna italiana sullo storico garden center di Pavia

MILANO – Dopo circa dodici anni il colosso francese Botanic lascia l’Italia e lo storico garden center di Montebello della Battaglia, in provincia di Pavia, passa all’insegna Viridea: oltre 5.400 metri quadrati di superficie di vendita coperta, a cui si affiancano circa 3.300 metri quadrati di area scoperta, inseriti all’interno di un importante polo commerciale. Botanic Montebello, che nel 2013 ha realizzato un fatturato pari a 4,7 milioni di euro, cesserà l’attività alla fine di agosto. Dal 1° settembre l’insegna Viridea subentrerà alla catena francese rilevando il personale, per un totale di 31 dipendenti, andando così ad affiancare gli altri sette punti vendita a marchio Viridea già presenti in Lombardia, Piemonte e Veneto. Il nuovo garden si caratterizzerà per un percorso commerciale del tutto simile a quello ormai consolidato degli altri punti vendita, con l’aggiunta di un reparto dedicato all’alimentazione biologica che rappresenta una vera novità. «E’ con particolare soddisfazione che ci apprestiamo a proseguire l’avventura legata al marchio Viridea, andando a operare presumibilmente sul più vecchio garden center italiano», commenta Fabio Rappo, fondatore e amministratore unico di Viridea. «Ciò consentirà una migliore penetrazione in un bacino di utenza che vede il marchio Viridea già presente nel pavese a San Martino Siccomario e il miglioramento dell’efficienza generale attraverso l’aumento dei volumi complessivi». Nel 2013 la rete dei sette Viridea Garden Center –  nata nel 1997 dall’esperienza della Rappo, società attiva dal 1983 nel campo del giardinaggio professionale – ha accolto complessivamente oltre 6,5 milioni di visitatori registrando un fatturato pari a 48,3 milioni di euro, dato che ha confermato la posizione di spicco dell’azienda nel mercato italiano di riferimento.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*