ISAM PE FUND: nasce il fondo per sostenere gli investimenti delle pmi industriali in Russia

MILANO – Arc Asset Management, società indipendente specializzata nella creazione e nella gestione di veicoli di investimento rivolti alle piccole e medie imprese, e RVC InfraFund, fondo creato da Russian Venture Capital e da SME Bank, hanno lanciato Isam Pe Fund, fondo di private equity volto allo sviluppo delle pmi europee, in particolare di quelle italiane, e alle aziende russe di piccole e medie dimensioni interessate all’espansione in Europa. Isam Pe Fund si pone l’obiettivo di investire nelle piccole e medie imprese industriali italiane e russe, di favorire il trasferimento reciproco di competenze per sviluppare innovazione e know how fra i due Paesi e di aprire la strada per lo sviluppo di nuovi mercati, promuovendo la creazione di NewCo per la produzione diretta sul mercato russo. Per le medie e piccole realtà industriali coinvolte tutto questo si traduce in una nuova opportunità di accesso al capitale, in una possibilità di espansione a livello internazionale, di un forte potenziamento delle strategie manageriali e di una ulteriore diversificazione di mercato e di prodotto. «L’accordo fra Arc Asset Management e InfraFund è basato sulla condivisione di valori e di prospettive, la cui importanza non risiede semplicemente sui ritorni in termini finanziari», afferma Angelo Lazzari, amministratore delegato di Arc A.M. «E’ fondamentale sottolineare come sia per le aziende italiane che per quelle russe potranno derivare numerosi benefici da questo accordo e, in particolare, come la Russia potrà ottenere degli importanti vantaggi dalla competenza e dalla qualità del made in Italy. Abbiamo già iniziato il progetto di selezione delle aziende italiane su cui investire – continua Lazzari – ma siamo solo all’inizio. Se ci fossero, quindi, imprenditori che desiderano espandere la propria attività di produzione in Russia, in quanto lo ritengono un mercato strategico per i loro prodotti, con noi possono trovare competenze e aiuti concreti per la realizzazione dei loro progetti».

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*