ITALIA STARTUP: in tre anni il venture capital per le nuove imprese passerà da 100 milioni a 1 miliardo di euro

MILANO – Italia Startup, l’associazione che aggrega e rappresenta l’ecosistema start up italiano, ha definito il piano strategico del triennio e affidato le deleghe operative per poterlo realizzare. L’obiettivo di fondo è ambizioso: passare in 3 anni da un investimento complessivo attuale in capitale di rischio che si aggira intorno ai 100 milioni, a un investimento nel 2018 pari a 1 miliardo di euro, agendo contemporaneamente su tre leve fondamentali. La prima è promuovere e facilitare la creazione di un vivace mercato dell’innovazione attraverso la proposizione e la richiesta continua ai decisori pubblici di misure, anche fiscali, volte a favorire l’assunzione di rischio da parte degli investitori e con la promozione all’adozione di modelli di innovazione aperta, facendo incontrare imprese e industrie consolidate con le startup innovative per lo sviluppo delle acquisizioni di start up e dei loro servizi e prodotti. La seconda riguarda il consolidamento della conoscenza nel mercato italiano delle start up e il suo posizionamento internazionale, facilitando la dinamica d’incontro dell’offerta e della domanda di innovazione e la ricerca di vantaggi competitivi sostenibili. Terza chiave è la diffusione della cultura della crescita attraverso l’innovazione imprenditoriale a tutti i livelli, per abbracciare le opportunità che essa è in grado di portare in ogni settore e consentire la creazione e lo sviluppo consistente di nuove imprese innovative, oltre che il rinnovamento continuo delle imprese mature, in particolare di quelle del made in Italy. Per raggiungere questo importante traguardo, è nata la squadra operativa di Italia Start up, ovvero il comitato esecutivo che affiancherà il presidente Marco Bicocchi Pichi nello sviluppo del programma associativo e che annovera Anna Amati, Alvise Biffi, David Casalini, Pierantonio Macola, .Cesare Maifredi, Andrea Monti e Marco Villa.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*