La riqualificazione innovativa parte dalle facciate green & smart

ROVERETO – La riqualificazione parte dall’involucro. Questa è la missione di Oros, start up trentina di Progetto Manifattura: fornire soluzioni innovative e funzionali nell’ambito delle facciate continue, dei serramenti, delle chiusure tecniche e delle vetrate high-tech specifiche per ogni edificio, seguire i progettisti supportandoli con soluzioni tecniche, offrendo pacchetto completo garantendo un servizio dalla progettazione al chiavi in mano. «Oggi l’industrializzazione della riqualificazione, come anche annunciato alla fiera Rebuild quest’anno, richiede soluzioni sostenibili, mediante l’utilizzo consapevole di elementi tecnologici tradizionali e al tempo stesso porgendo una grande ed innovativa attenzione verso l’ambiente e una progettazione snella e di qualità», spiega Nadia Manfredi, fondatrice di Oros. Uno degli esempi più recenti è il cantiere degli edifici della Gasperini a Rovereto, seguito dall’architetto Alberto Sala, dove è stato realizzato un’interessante modello di facciata ventilata (controparete): con un involucro smart, serramenti ad alta efficienza e un normale cappotto l’azienda è riuscita a trasformare un edificio colabrodo degli anni sessanta in una struttura energy efficient, con un intervento dai costi contenuti e poco invasivo. «Con semplici pannelli di materiale composito da 4 millimetri per la contro facciata, lamiera d’alluminio per finiture o imbotti, e uno spazio di isolamento d’aria interno tra facciata e cappotto, abbiamo ottenuto effetti di controllo temperatura interessanti», continua Alessandro Pezzani, socio di Nadia. Alla base di Oros una semplice filosofia: realizzare architetture sostenibili che perseguono certificazioni di qualità. Per questo, Oros stessa gestisce la produzione di involucri opachi e trasparenti per edifici residenziali, per uffici e terziario, offrendo soluzioni personalizzate anche per l’interior design. «Prodotto e progetto devono andare di pari passo. Spesso succede l’opposto: si scelgono prodotti per la riqualificazione senza un reale dialogo con il progettista. Questo significa un fallimento della riqualificazione integrata, che richiede esattamente questo tipo di dialogo e questo tipo di prodotti, come gli involucri e infissi di Oros». La start up è insediata presso Progetto Manifattura, hub della green economy trentina.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*