Premiata come azienda eccellente la multinazionale italiana del biotech

MILANO – La società di consulenza di direzione Gea – partner strategico delle imprese italiane che festeggia quest’anno 50 anni di attività – e Harvard Business Review Italia – edizione italiana della più diffusa rivista di management del mondo – hanno annunciato il vincitore della seconda edizione del Premio Eccellenze d’Impresa. Ad aggiudicarsi il riconoscimento per il 2015 è DiaSorin, multinazionale italiana attiva nel settore delle biotecnologie e leader a livello mondiale nella diagnostica in vitro, ovvero nella produzione e commercializzazione di test per esami del sangue che sono in grado di diagnosticare nell’organismo dei pazienti la presenza o meno di patologie in tempi rapidissimi. Costituita nel 1968 come divisione di Sorin Biomedica, l’azienda è stata acquisita dal management nel 2000 ed è quotata in Borsa a Milano dal 2007. DiaSorin è oggi una realtà internazionale di successo, presente in più di 80 Paesi attraverso 27 filiali e oltre 1.650 dipendenti. Tra gli elementi distintivi di DiaSorin, il Premio Eccellenze d’Impresa Gea-Hbr ha voluto sottolineare la grande capacità di innovazione, l’elevato grado di internazionalizzazione, la qualità della leadership tecnologica e della ricerca, l’elevato livello delle risorse umane e del management, la cura costante nella crescita delle persone e dei talenti e l’attenzione alla sostenibilità e alla responsabilità sociale d’impresa. «Siamo particolarmente orgogliosi del prestigioso riconoscimento che ci è stato conferito, un tributo assegnato ogni anno alle aziende che meglio hanno saputo esprimere i valori alla base dell’eccellenza imprenditoriale», ha dichiarato l’amministratore delegato del Gruppo DiaSorin, Carlo Rosa. «DiaSorin è un’azienda che ha raggiunto traguardi eccellenti caratterizzati sempre da un forte connotato d’innovazione che ha trovato espressione in una molteplicità di elementi: leadership tecnologica, avanguardia nella ricerca, internazionalizzazione spinta, creazione di nuovi posti di lavoro qualificati, sostenibilità ambientale e responsabilità sociale dell’impresa. Il premio è un importante attestato all’impegno che viviamo ogni giorno con grande responsabilità operando in un ambito, quello delle biotecnologie, che tocca la vita di milioni di persone». Oltre a decretare il vincitore del Premio Eccellenze d’Impresa 2015, i giurati hanno segnalato altre tre società meritevoli di una menzione speciale: Amplifon, l’azienda leader al mondo nella commercializzazione, nell’applicazione e nella personalizzazione di soluzioni per l’udito; Eldor, leader nel settore automotive e fornitrice delle principali case automobilistiche mondiali; Industrie De Nora, primo gruppo al mondo per la fornitura di elettrodi per processi elettrochimici e leader riconosciuto per tecnologie e processi di ossidazione avanzata nel trattamento delle acque.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*