Fotovoltaico e materiali di riciclo per una partecipazione eco-sostenibile

MILANO – L’inaugurazione del padiglione del Belgio ha visto la partecipazione di numerose personalità, tra cui i vice ministri Kris Peeters e Jam Jambon, e l’architetto Patrick Genard, responsabile della progettazione del padiglione. Il ministro dell’Interno Jambon ha sottolineato che «l’Expo è un’ottima vetrina per mostrare le nostre eccellenze come la lavorazione del cioccolato, la birra, la creazione di gioielli e soprattutto lo studio di nuove tecnologie di produzione agricola». Guida d’eccezione l’architetto Patrick Genard, che ha illustrato il concept del padiglione, focalizzato non solo sul tema dell’alimentazione, ma soprattutto sulla produzione di energia sostenibile. La struttura è quasi interamente realizzata in legno e vetro che potranno essere recuperati al termine dell’esposizione, insieme ai pannelli solari che ricoprono il tetto.

Previous Story

Il “Buen Vivir” formato esportazione dal Sudamerica al mondo

Next Story

ASSOMEC: ai Lunedì dei SaperI d’Impresa il 25 maggio si parla di efficienza energetica

Latest from Protagonisti