Guarda all’America la specialista delle valvole in alluminio

COLOGNO MONZESE – «Abbiamo investito 3 milioni di euro in nuove tecnologie e mai scelta è stata più azzeccata: se oggi ci stiamo espandendo su mercati esigenti e di qualità come la Germania e la Francia, lo dobbiamo proprio allo sviluppo di nuove produzioni con materiali differenti»: è soddisfatto Giuseppe Pons, sales manager della Rubinetteria GST, nell’annunciare l’acquisizione di sei nuovi clienti a livello europeo per i quali la società di Cologno Monzese produrrà componentistica industriale in ottone e alluminio, la nuova frontiera di un’azienda che è nata nel 1950 con la chiara vocazione allo stampaggio di componenti in ottone per impianti frigoriferi. Oggi la Rubinetteria GST, presieduta dai soci Enzo Tridella e Daniele Borghetti, fa parte del gruppo Tridella Brass, che occupa una settantina di addetti e fattura circa 16 milioni di euro. «Quando la crisi ha cominciato a farsi sentire con un calo del fatturato del 35% – racconta Pons – abbiamo capito che dovevamo orientarci su altri mercati e clienti. La scelta di investire in innovazione di processo e prodotto ci permette ora di fronteggiare anche all’estero la concorrenza sulle produzioni specializzate e di sganciarci dall’ambito delle produzioni standard, che oramai vengono tutte da est Europa, Cina e Taiwan». Di fatto, l’evoluzione del mercato ha portato la Rubinetteria GST a essere una delle pochissime aziende attive nel nord Italia in grado di produrre valvolame conto terzi in una gamma così ampia di tipologie. Ma oltre alle lavorazioni meccaniche per altri produttori, la società produce anche milioni di valvole di sovrapressione per gli scaldabagni, che vende soprattutto in Medio Oriente. E ora da Cologno si guarda anche a una possibile espansione commerciale verso l’immenso mercato americano.

Previous Story

Sarà lanciato nel 2014 il satellite progettato dagli studenti del Politecnico di Milano

Next Story

Nell'anno della crisi l'export manifatturiero lombardo è cresciuto del 13%

Latest from Mercati esteri