La testina ad alesare che fa risparmiare il 70% dei costi di produzione

FINO MORNASCO – «Noi risolviamo i problemi di efficienza produttiva che ogni azienda meccanica incontra sulla sua strada quando deve gestire processi particolari»: è la definizione più azzeccata che Antonella Mazzoccato, socia della C.R.M. di Mazzoccato & Figli s.r.l., offre della propria realtà imprenditoriale, che solo sotto questa denominazione, da vent’anni progetta e produce utensili speciali per lavorazioni ad asportazione di truciolo. L’esperienza invece si accumula sin dal 1974. L’innovazione, in casa C.R.M., significa affiancare il cliente e mettere in primo piano le problematiche tecniche, finalizzando l’intervento all’ottimizzazione di processi e costi. Come è stato nel caso recente di una fornitura che ha comportato per il cliente un significativo abbattimento del costo di produzione: «Si trattava di risolvere un problema particolarmente complesso, che presupponeva anche una notevole capacità dell’operatore:  alesare quattro diametri in un pezzo, già assemblato,  di diametro superiore al foro di entrata, con tolleranza centesimale di perfetta  coassialità e velocità di esecuzione», spiega la Mazzoccato. «Certo, si poteva utilizzare una testina feed out, con un utensile per sottosquadra dedicato, ma in tal caso l’investimento sarebbe stato particolarmente oneroso». Che soluzione ha proposto l’ufficio tecnico della C.R.M.? «Abbiamo sviluppato un portacartucce speciale, smontabile e rimontabile all’ interno del pezzo, corredato da una prolunga con riporto antifrizione da utilizzare per centrarsi sui fori di riferimento. E la lavorazione dei pezzi è stata eseguita con un costo inferiore del 70% rispetto all’utilizzo di una testa dedicata». Non è un caso che importanti clienti, anche a livello internazionale, si affidino al know how di C.R.M  per migliorare la qualità e il valore delle proprie produzioni, generando allo stesso tempo sensibili risparmi economici e di tempo.

Previous Story

Dal vicentino le magie meccatroniche per le più belle fontane del mondo

Next Story

FONDAZIONE EDISON: export +5,2% a fine 2013 per i distretti manifatturieri italiani

Latest from Innovazioni & Start up