Nuovi canali produttivi e più export con gli investimenti in tecnologia

SALERNO – Continua il piano di investimenti in nuovi macchinari di Arti Grafiche Boccia: l’azienda salernitana, che negli ultimi anni ha investito più di 50 milioni di euro in nuovi macchinari, ha acquisito la fustellatrice Bobst SP104E. Con quest’investimento l’azienda rafforza la sua offerta nel segmento del packaging, che negli ultimi sette anni ha avuto aumenti di fatturato del 224 per cento. Fondata negli anni sessanta, Arti Grafiche Boccia Spa è una delle industrie leader nel settore a livello europeo; si caratterizza per la presenza di alcuni dei più innovativi impianti, in alcuni casi prime installazioni in assoluto in Europa, dove si stampano quotidiani, riviste specializzate, cataloghi, prodotti per la grande distribuzione organizzata, etichette per i comparti dell’agroalimentare, del beverage e del pet food. Attualmente occupa circa 150 addetti e, oltre alla sede produttiva nell’area industriale di Salerno, è presente a Londra, Parigi, Roma e Milano. «Il progetto – dichiara il responsabile della Direzione Food and Beverage Rocco Lamberti- riguarda due pilastri fondamentali: l’allargamento geografico del mercato che porta al consolidamento della nostra presenza nel mercato europeo, e l’ampliamento in termini di offerta di prodotti e di inserimento in nuovi segmenti. Nasce infatti la nuova linea di fustellatura dei prodotti da packaging con l’acquisizione della Losanna Bobst SP104E, una delle migliori del settore, alla quale seguirà, immediatamente, la linea piega incolla. Sarà così possibile integrare e arricchire l’ offerta, attualmente costituita dalle sole etichette per i settori conservieri, pet food e beverage, di tutti i prodotti della più sofisticata attività di cartotecnica». L’investimento segnala la volontà strategica di rafforzare la presenza delle Arti Grafiche Boccia nel mondo dell’agroalimentare e di entrare in quello della cosmetica e del farmaceutico, arricchendo l’offerta con clusters e ogni tipo di astuccio.

Previous Story

L'Università Milano-Bicocca finanzierà 10 progetti di ricerca sul food

Next Story

E' creativa e di metallo la pavimentazione per il Museo del Novecento

Latest from Mercati esteri