Con la “fabbrica dei sogni” il materasso diventa uno status symbol

PRATO – Nata nel 2013 per iniziativa dell’imprenditore Andrea Cardini, forte di un’esperienza pluriennale in una delle più importanti industrie mondiali del settore, la pratese Time for Bedding continua a crescere, con l’obiettivo di diventare in pochi anni uno dei player mondiali di riferimento sul ricco mercato mondiale dei materassi e dei sistemi letto di alta gamma. «Il nostro atelier tecnologico è in forte crescita, sia dal punto di vista dell’implementazione di impianti e linee automatizzate, sia per l’acquisizione di risorse umane specializzate nella lavorazione manuale e artigianale dei prodotti», spiega Cardini. E’ stata da poco avviata la terza linea automatica per le bordature, mentre negli ultimi tre mesi l’organico è passato da 22 a 47 addetti, per sostenere una richiesta del mercato sempre più consistente. «Grazie alla partecipazione ad alcune fiere estere e soprattutto al Salone del Mobile di Milano, abbiamo riscontrato un enorme successo per le nostre collezioni a marchio D’Elite, che hanno attratto l’interesse di decine di buyer di catene e negozi specializzati». Francia, Germania e nord Europa rappresentano i principali mercati di posizionamento dei materassi D’Elite, ma lo sguardo è già rivolto al Medioriente e all’Asia. «Noi vogliamo essere quelli che creano, che generano futuro industriale nel recupero della più geniale memoria artigiana. Noi non siamo e non saremo mai un’azienda di materassi come le altre. Noi siamo la fabbrica dei sogni…», sottolinea Cardini. Dai 15mila metri quadrati della sede di Prato – il più importante distretto dei materassi a livello europeo – escono tre diverse linee di prodotto, che si caratterizzano per le soluzioni innovative, come la tecnologia che consente di inserire in un singolo materasso ben 10mila molle insacchettate e indipendenti, e i materiali della miglior qualità, dalla lana di cammello al lattice naturale fino alle schiume di ultima generazione. «La nostra mission? Fabbricare i migliori materassi del mondo, un concentrato di qualità, comfort, estetica e design, già inseriti in una proposta coordinata di sistema letto», conclude Cardini. In una parola: l’eccellenza esclusiva anche per il riposo, interamente firmata made in Italy.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Previous Story

Sbarca in Usa la “termoformatrice” della plastica quotidiana

Next Story

COMMISSIONE EUROPEA: il 6 e 7 maggio l’Expo-matching tra pmi europee e Paesi extraUe

Latest from Percorsi d'eccellenza