Finanziamento “green” per la crescita di EuroGroup

//

ROMA –  La crescita sostenibile è al centro dei due finanziamenti a beneficio di EuroGroup Laminations, specializzata nella produzione di rotori e statori per motori e generatori elettrici derivanti dalla tranciatura e la punzonatura di acciaio elettrico. BNL Gruppo BNP Paribas e Crédit Agricole Italia hanno erogato due finanziamenti da 15 milioni di euro ciascuno, assistiti da garanzia green Sace, a supporto del piano di investimenti della società volto a incrementare la capacità produttiva dei propri stabilimenti italiani, con un innalzamento del livello tecnologico e un conseguente miglioramento della sostenibilità ambientale ed energetica dei processi produttivi. EuroGroup Laminations è leader mondiale nella produzione dei componenti “core” delle macchine elettriche rotanti – lo statore e il rotore – destinati ai motori elettrici di automobili, treni, elettrodomestici, automazione, domotica e generatori sia tradizionali sia eolici. La società, grazie a un’offerta di soluzioni innovative derivanti da una costante attività di ricerca e sviluppo, è riuscita a diventare punto di riferimento per i più importanti costruttori oem quali Volkswagen, Porsche, Ford, FCA, Nissan, GM e altri marchi leader attivi nell’offerta di auto elettriche. Gli interventi finanziati, grazie all’impatto positivo in termini di mitigazione del cambiamento climatico, rientrano negli obiettivi del Green New Deal, il piano che promuove un’Europa circolare, moderna, sostenibile e resiliente. «Siamo orgogliosi – ha sottolineato Enrica Delgrosso, responsabile mid corporate del nord ovest di Sace – di affiancare un’eccellenza italiana con una forte vocazione all’export e all’internazionalizzazione come EuroGroup Laminations nel suo importante contributo alla transizione ecologica attraverso la nostra garanzia Green. Questa operazione conferma il nostro impegno a supporto di una filiera strategica come quella del power e della sua crescita sostenibile, da cui non si può prescindere per essere competitivi in Italia ed all’estero».

Previous Story

Dall’ufficio al campo il welfare innovativo di Zucchetti

Next Story

Vitavigor: qualità e originalità nel menu del successo

Latest from Green Economy