Le invenzioni del giovane meccatronico «ricaricano» il business

REGGIO EMILIA – Ha solo 27 anni Igor Spinetta, ingegnere meccatronico, laureato con lode e ricercatore premiato a livello internazionale come mente creativa e giovane di talento, quando nel 2009 insieme a due soci fonda la Feligan, azienda nata per inventare nuove tecnologie capaci di anticipare i bisogni dell’uomo. Oggi la società emiliana continua a investire realizzando prodotti innovativi e presenta ora il nuovo multicaricatore universale per camere e zone comuni di hotel, business center, villaggi e resort, in grado di ricaricare ed alimentare oltre 10mila dispositivi elettronici presenti sul mercato. Igor, inventore e progettista del multicaricatore, spiega «che è solo la prima di una serie di invenzioni e brevetti che abbiamo sviluppato e, ne siamo sicuri, un giorno cambieranno davvero il mondo della tecnologia. Feligan investe molto tempo e risorse nello sviluppo di connettori in grado di ricaricare i device elettronici, in modo da poter offrire ai propri clienti la possibilità di ricaricare un numero sempre maggiore di dispositivi. Attualmente, sono più di 15 i connettori disponibili, un numero in continuo aumento. Solo in questo modo possiamo garantire ai nostri clienti la possibilità di avere un caricabatterie sempre aggiornato e al passo coi tempi». Gli ultimi connettori realizzati da Feligan sono quelli per Samsung Galaxy Tab e per Nintendo 3DS/dsi, ma i tecnici sono già pronti per ideare quello che servirà ad alimentare il nuovo IPhone 5. Del resto il multicaricatore è in assoluto il servizio più apprezzato e richiesto dai turisti. Secondo uno studio di Egencia e Oklahoma State University, il 59% dei viaggiatori ritiene fondamentale la presenza di caricatori per mp3, cellulari, computer e device elettronici all’interno delle camere. In che modo il multicaricatore Feligan soddisfa queste necessità, tanto da essere già stato scelto da alcuni hotel di grido come il Grand Hotel Mediterraneo di Firenze, l’Hotel Papadopoli di Venezia e lo Sheraton Four Points di Milano? «Dispone di tre funzioni che lo rendono unico: due porte Usb ad alta potenza in grado di ricaricare anche i tablet; due prese elettriche universali da 2.000 watt per alimentare ogni dispositivo italiano e straniero, anche ad altissima potenza (un computer, una lampada o un phon per capelli); infine, 6 connettori intercambiabili riavvolgibili per ricaricare ogni device elettronico. Nel futuro di Feligan c’è molto altro ancora: «oltre ai caricatori e multicaricatori innovativi per telefonia e dispositivi elettronici, intendiamo sviluppare la nostra ricerca verso ?i sistemi di ricarica “green” a elevatissimo rendimento e senza fili, i sistemi complementari alla tecnologia Rfid e le batterie al litio ad altissima velocità di ricarica.

Previous Story

Unilever sceglie le carrozzerie refrigerate italiane per abbattere i consumi di CO2

Next Story

OSSERVATORIO IDE: la Lombardia attira il 70% dei capitali esteri

Latest from Innovazioni & Start up